Cause e incidenza in Italia del tumore alla laringe e alla faringe

Un tumore sempre più diffuso in Italia.

0
2438
tumore
Fonte web: Wikipedia

Tra i tumori, molto diffuso è quello della laringe e della faringe, che sorge in una zona particolae, quella della mucosa (epitelio) che riveste l’interno del canale. Tra i tumori più comuni che coinvolgono questa zona vi è il carcinoma a cellule squamose.

La faringe può essere interessata da tumori maligni sia nella porzione della nasofaringe (o rinofaringe), dell’orofaringe e dell’ipofaringe (che è la sede di separazione della via alimentare da quella respiratoria). I primi, cioè i tumori a sede nasofaringea (o rinofaringea) sono carcinomi indifferenziati, spesso associati al virus EBV (Epstein-Barr virus). Come abbiamo già scritto più sopra, i tumore più comune che colpisce i soggetti è il carcinoma a cellule squamose, che spesso si accompagna all’infezione virale del papilloma virus umano (Human Papilloma Virus, HPV).

I tumori alla faringe e alla laringe hanno subito un aumento della loro incidenza negli ultimi 20 anni, specialmente tra i giovani. Tali neoplasie non sono correlate direttamente al consumo di alcol e di tabacco, ma all’infezione da Papilloma Virus (HPV, Human Papilloma Virus). La vaccinazione contro il virus HPV consente di prevenire anche la maggior parte di queste forme tumorali.

Tumore della faringe e della laringe: l’incidenza in Italia

Ogni anno in Italia si registrano circa 10.000 nuovi casi di tumori in queste zone tra gli uomini e 2.000 tra le donne. Ciò rende queste neoplasie le quinte più diffuse. A rischio risultano essere i soggetti che fanno consumo di fumo di sigaretta e di alcol: il 90 per cento circa dei pazienti con queste neoplasie, infatti, fuma e beve.

Tra le regioni italiane nelle quali il tumore della laringe e della faringe è più frequente troviamo il Veneto e il Friuli Venezia Giulia (con 18 casi l’anno ogni 100.000 abitanti).Proprio in queste regioni il consumo di alcol e di fuma risulta tradizionalmente elevato rispetto alle altre regioni italiane. A causa dell’aumento dei tumori alla faringe e alla laringe, si sta provvedendo a tenere sempre di più sotto controllo le abitudini sessuali degli italiani.