Sublussazione e lussazione della spalla: Le cause e i rimedi a questo disturbo

Ecco cosa sono la lussazione la sublussazione: quali sono le cause di questo disturbo e le relative cure disponibili attualmente in medicina.

0
682
sublussazione spalle

Per lussazione si intende la perdita totale di continuità articolare tra due articolazioni attigue. Si parla di sublussazione, quando la perdita di continuità è parziale. Poiché tale condizione può colpire qualsiasi articolazione, la lussazione e la sublussazione possono coinvolgere anche la spalla: sono causate da traumi diretti o indiretti, dove maggiore è la violenza, maggiori saranno i danni.

Ecco quali possono essere le cause della lussazione e della sublussazione alla spalla:

  • Una caduta con appoggio su braccio in extrarotazione (si tratta di una classica caduta, con un meccanismo fisiologico di protezione che cerca di proteggere il corpo: si determina spesso la sublussazione/lussazione di spalla anteriore)
  • Una caduta con braccio intraruotato e addotto (si tratta di un trauma diretto con il braccio vicino al corpo e con la mano sullo stomaco, che provoca la lussazione posteriore).
  • Un trauma diretto laterale alla spalla.
  • Un movimento improvviso di rotazione di spalla con braccio alto sopra la testa (quando la vi sono movimenti bruschi e improvvisi come in alcuni sport).
  • Una trattenuta del braccio da dietro con movimento di extrarotazione (frequente sempre in alcuni sport).
  • Contatto diretto della spalla contro un ostacolo.
  • Lassità legamentosa: congenita, acquisita (durante una gravidanza), post-traumatica.

 

Ecco come si cura la lussazione o la sublussazione di una spalla:

La prima cosa da fare quando si riscontra un danno da lussazione è cercare di ridurre il danno. Esistono delle manovre specifiche che vanno eseguite dal medico del pronto soccorso o da quello sportivo: sono manovre che fanno eseguite con una certa tempistica, meglio se precocemente, perché se si aspetta troppo si rischia di non riuscire più a ridurre la lussazione a causa di una contrattura muscolare. Dopo un tempo di riposo, si deve iniziare la fisioterapia. La terapia può risultare alquanto dolorosa e per questo può essere accompagnata da crioterapia, tecarterapia, laserterapia o ipertermia.