Quinta malattia o eritema infettivo: i sintomi di questa malattia esantematica

Una malattia esantematica che ha un decorso di circa due settimane.

0
187
quinta malattia
foto di shara_tissi

Per quinta malattia o eritema infettivo si intende una delle malattie infettive più frequenti nei bambini. Tale patologia è un’infezione esantematica di origine virale, causata dal Parvovirus B19.

Il suo nome è dovuto a una classificazione in ordine numerico: a quest’eritema infettivo è stato assegnato il quinto posto, dopo il morbillo, la scarlattina, la rosolia e la cosiddetta scarlattina atipica o ‘scarlattinetta’. La quinta malattia tende a manifestarsi di solito dai 4-5 anni fino all’adolescenza. Compare spesso tra il metà dell’inverno e la metà della primavera. Si  tratta di una malattia molto diffusa, ma circa la metà della popolazione ha già gli anticorpi, quindi è protetta.

Tra i sintomi più tipici della quinta malattia o eritema infettivo vi sono le cosiddette “guance schiaffeggiate”, cioè delle guance particolarmente arrossate e calde, simili a quelle che si manifestano dal momento in cui un bambino riceve degli schiaffi sul volto.

Quest’eruzione si mostra in primis sul viso, ma poi si estende anche sulle braccia, sulle gambe e sul tronco, con chiazze di circa 1 cm di diametro, di colore rosso-rosato. Queste chiazze sono in genere isolate e non in rilievo ma piatte e possono avere un aspetto ad anello, chiaro al centro e arrossato al bordo. Talvolta sono pruriginose.

La quinta malattia può covare all’interno dell’organismo del bambino per circa 7-10 giorni prima della comparsa della ‘faccia da schiaffi’. Nel frattempo si possono manifestare sintomi simil-influenzali, come la febbricola, un lieve malessere generale, i dolori muscolari, il naso che cola e il mal di testa.

La quinta malattia è una malattia che tende a decorrere in una decina di giorni. A volte i suoi sintomi possono durare anche due settimane, ma si tratta di casi rari. L’eruzione cutanea dura più a lungo nel caso in cui la pelle risulta esposta al sole, al freddo intenso o al calore.