Vitamina D. La sua carenza causa molti disturbi fisici

Con delle semplici analisi ematiche possiamo scoprire se siamo carenti di vitamina D. I sintomi sono abbastanza evidenti.

0
551
cistocele

Spesso si accusano dei sintomi che sono da attribuire a una carenza di vitamina D. Questa vitamina è fondamentale per la salute del corpo e della mente.

Si può assumere oltre che con il cibo, anche con l’esposizione al sole e assumendo degli integratori.

Ci sono molti sintomi che ci possono avvisare se ne siamo carenti. Ecco quali sono:

  • Stanchezza, debolezza e depressione. Dal 2006 sono stati valutati gli effetti della vitamina D sulla salute mentale. E’ stato osservato che chi ha bassi livelli di vitamina D è più incline a manifestare depressione.
  • Aumento del peso. In questi casi si ha una maggiore necessità di vitamina D, pertanto le probabilità di esserne carente sono elevate.
  • Dolori alle ossa.
  • Problemi intestinali. Alcune patologie come il morbo di Crohn e celiachia danneggiano l’assorbimento dei grassi e quindi causano un deficit di vitamina D.
  • Sudore alla testa e alle mani.
  • Età avanzata.

Coloro che hanno la pelle scura per poter assorbire la vitamina dal sole devono esporti molto più tempo di coloro che hanno la carnagione bianca.

Basta fare delle semplici analisi cliniche per accertarne la carenza.