Virus Dengue. Uno studio dimostra che si trasmette anche per via sessuale

Uno studio dell'Istituto per la malattie infettive "Lazzaro Spallanzani" ha rivelato la presenza del virus nel liquido seminale di un italiano guarito da una recente infezione.

0
182
Virus Dengue. trasmissione sessuale

Lo studio, appena pubblicato da Eurosurveillance, dimostra che il virus persiste nel liquido seminale fino a 37 giorni dopo l’insorgenza dei sintomi.

Sono stati eseguiti presso il laboratorio di virologia dell’Istituto Spallanzani dei test con delle tecniche di biologia molecolare (RT-PCR) su un uomo di 50 anni che nel gennaio 2018 è tornato dalla Thailandia in Italia dopo 9 giorni dalla diagnosi di infezione da virus Dengue, trasmessa dalle zanzare del genere Aedes.

Già nel 2016, per un altro virus della stessa famiglia, il virus Zika, era stato scoperto che era trasmesso per via sessuale oltre che attraverso la puntura della zanzara.

Per questo motivo sono stati avviati gli studi anche per il virus Dengue. Su coloro che sono risultati colpiti, il test è risultato positivo su siero, urina e liquido seminale.

Lo studio condotto dalla dottoressa Eleonora Lalle, conferma che il virus Dengue può persistere e replicare nel liquido seminale.