Statine. Farmaci anti colesterolo forse inutili per gli anziani

Sono farmaci anti-colesterolo che vengono somministrati a milioni di persone per prevenire malattie cardiache e ictus.

0
107
rosolia
Fonte web: e-Magine Art

Secondo un nuovo studio pubblicato sul ‘British Medical Journal‘ dai ricercatori dell’Istituto universitario per la ricerca sulle cure primarie Jordi Gol di Barcellona, pare che le statine, somministrate a milioni di adulti come misura preventiva di malattie cardiache, non avrebbero nessun beneficio sugli over ’75.

Dagli studi effettuati dal team spagnolo, non è stato rilevato beneficio su cuore e arterie di questi farmaci per i pazienti con diabete fino all’età di 85 anni.

Nonostante ciò, queste teorie sono state messe in discussione da alcuni esperti che le definiscono insufficienti a ribaltare le prove mediche più robuste, che dimostrano invece come le statine possano salvare vite e prevenire disabilità.

Sono stati analizzati circa 47.000 soggetti, con un’età media di 77 anni, inclusi nel database del sistema di cure primarie catalano tra il 2006 e il 2015. Dopo essere stati seguiti per circa 6 anni, i dati non supportano l’uso diffuso di statine in popolazioni vecchie e molto vecchie, ma supportano il trattamento in soggetti con diabete fino agli 85 anni.