Scanner salvavita in 3D che scopre le malattie cardiache in pochi secondi

E' ciò che ha ideato un giovane di Cincinnati amante della tecnologia: uno scanner in 3D.

0
450
scanner

Si chiama Peeyush Shrivastava, ha 22 anni ed è di Cincinnati. Appassionato di biotecnologie, ha approfondito queste ricerche e ha ideato qualcosa di davvero interessante.

Ha realizzato uno scanner in 3D in grado di capire se un soggetto ha delle disfunzioni cardiache. La procedura viene avviata e nel giro di 90 secondi dà la risposta.

Shrivastava ha fondato la Genetesis, una società di biotecnologie a cui dedica la maggior parte del suo tempo.
Lo scanner che ha realizzato lo ha chiamato “Faraday”.

Questo marchingegno è in grado di creare migliaia di mappe tridimensionali del cuore e orientare così i medici su quali sono le cause del dolore al petto.

Shrivastava collabora già da anni con gli ospedali come la Mayo Clinic e il St. John’s Hospital and Medical Center di Detroit dove aiuta i medici a monitorare meglio i loro pazienti.

Davvero un grande passo in avanti nel campo delle biotecnologie si è fatto e chissà quante cose ancora dobbiamo aspettarci.