Rughe sulle fronte sono sintomo di un cuore a rischio

Uno studio presentato al Congresso della Società europea di cardiologia Esc, in corso in Germania a Monaco di Baviera ha scoperto che la quantità di rughe che compaiono sulla fronte sono il campanello d'allarme della nostra salute cardiovascolare.

0
207
Rughe sulle fronte sono sintomo di un cuore a rischio
foto di pixnio

Le rughe non sono soltanto il segno del tempo che passa. Uno studio scientifico effettuato da Yolande Esquirol e dai colleghi del Centro ospedaliero universitario di Tolosa in Francia, lo ha scoperto.

Basta guardarsi allo specchio e osservare i solchi delle rughe e più sono profondi e prima bisogna correre ai ripari con una dieta e con l’esercizio fisico.

Gli scienziati si sono messi alla ricerca di un campanello d’allarme che facesse capire le condizioni di salute a livello di colesterolo alto, ipertensione e tutti i problemi di vene e arterie correlate con il sistema cardiovascolare.

Lo hanno trovato sul viso. Nella ricerca sono stati seguiti per 20 anni 3.200 adulti lavoratori sani. Nel corso di questo tempo, sono stati esaminati coloro che sono deceduti per varie cause ed esaminando le loro rughe si è determinato che i soggetti con solchi più profondi avevano un tasso di mortalità cardiovascolare maggiore.

Le ragioni sono ancora da determinare ma si ipotizza che le rughe sulla fronte sono legate  all’aterosclerosi, responsabile principale di infarto.