Piatti piccoli non aiutano a dimagrire facendo mangiare meno

Uno studio pubblicato sulla rivista Appetite da NoaZitron-Emanuel e TzviGanel, ritiene che è inutile utilizzare piatti piccoli per ingannare la mente che stiamo mangiando di più.

0
113
Piatti piccoli non aiutano a dimagrire facendo mangiare meno
foto di silviarita

Quando si ha fame, il cervello è in grado d’identificare esattamente la porzione di un pasto, indipendentemente dalle dimensioni del piatto in cui viene servito.

Non è come riteneva l’“illusione di Delbouef” che la mente si può ingannare.

Uno studio pubblicato sulla rivista Appetite da NoaZitron-Emanuel e TzviGanel, ritiene che  è inutile utilizzare piatti piccoli per ingannare la mente che stiamo mangiando di più.

Il dottor Ganel afferma “Se hai fame e non hai mangiato, o stai cercando di ridurre l’assunzione di cibo, una porzione resta simile sia nel caso in cui riempia un piatto piccolo, sia nel caso in cui sia circondata da uno spazio vuoto all’interno di un piatto più grande”.

Questo trucco viene utilizzato spesso come strategia per dimagrire, ma secondo gli studiosi israeliani, se si ha fame questa tecnica non funzionerebbe.

Sono stati coinvolti 113 volontari e si è dimostrato che nel caso in cui non hanno mangiato per almeno 3 ore, il cervello è in grado di capire la quantità di cibo contenuta in un piatto, grande o piccolo che sia.