Noccioli di albicocca. Si rischia un’intossicazione da cianuro

L'Agenzia francese per la sicurezza alimentare (Anses) ha segnalato diversi casi di intossicazione, causati dall'assunzione dei noccioli di questa frutta estiva.

0
820
Noccioli di albicocca. Si rischia un'intossicazione da cianuro
foto di ExplorerBob

Le albicocche sono un frutto estivo molto amato. Si possono preparare anche delle ottime confetture, ma attenzione ai noccioli.

L’Agenzia francese per la sicurezza alimentare (Anses) ha segnalato diversi casi di intossicazione, causati proprio dall’assunzione dei noccioli di questo frutto.

Si invita, perciò, alla prudenza, poiché molto spesso le mandorle contenute all’interno del nocciolo di albicocca vengono mangiate e addirittura aggiunte alla marmellata.

Basta non abusarne, per non rischiare di essere colpiti da un’intossicazione causata dalla quantità di cianuro.

Le ‘mandorle’ di albicocca contengono, infatti, amigdalina che durante la digestione si trasforma in cianuro.

Chi ne eccede con il consumo può accusare convulsioni, disturbi respiratori, rallentamento dei battiti cardiaci fino ad arrivare al coma.