Diabete. Combattiamolo a tavola con un semplice condimento

Lo dimostra uno studio recente che il diabete può essere prevenuto e ridotto grazie a una sostanza contenuta nell'olio d'oliva.

0
185
Diabete. Combattiamolo a tavola con un semplice condimento

Un’ equipe guidata da Francesco Violi del Dipartimento di Medicina interna e specialità mediche della Sapienza, ha dimostrato che l’assunzione di 10 gr d’olio extravergine di oliva durante i pasti è in grado di ridurre di 20 mg la glicemia. Insomma, agisce come un farmaco contro i diabete.

Non è tutto, poiché un nuovo studio pubblicato sulla rivista British Journal Clinical Pharmacology ha portato alla luce che nell’olio è contenuta una sostanza, l’oleuropeina.

Su un campione di soggetti sani, sono stati somministrati 20 mg di oleuropeina durante un pasto tipico della cucina italiana. Ebbene, la ricerca ha dimostrato una notevole riduzione della glicemia, fino a due ore dal pasto. I pazienti avevano gli stessi livelli di glicemia di prima di iniziare a consumare il pasto.

Questa ricerca apre nuove speranze per chi soffre di diabete, poiché l’oleuropeina è contenuta anche in altre sostanze come le foglie dell’ulivo.