Pelle maleodorante: Le cause di questo imbarazzante disturbo

Ecco quali sono alcune delle cause della pelle maleodorante. Vi forniamo alcuni validi rimedi per contrastare questo imbarazzante fastidio.

0
170
pelle

Capita, soprattutto ad alcuni particolari soggetti, di sentire che la pelle emana un cattivo odore. Che le ascelle e le pieghe del corpo facciano puzza dopo qualche ora che non ci si lava, specialmente se si conduce una vita attiva, è assolutamente normale. È abbastanza allarmante, però, se a emanare cattivo odore è la pelle che si trova in altri punti del corpo che normalmente non possiedono rilevanti ghiandole sudoripare.

Le cause della pelle maleodorante sono varie. Con l’arrivo del primo caldo primaverile o estivo il corpo inizia a sudare: mani, piedi, schiena, ascelle, inguine, sedere e dietro il ginocchio, in particolar modo, sono tutte zone che cominciano a bagnarsi di sudore. Poco male fino a quando si tratta della perdita di pochi e poco visibili liquidi. Il problema inizia quando si suda molto e soprattutto se l’odore emanato è cattivo. Non sempre lavarsi è l’unica soluzione.

Lavarsi non basta, ad esempio, se la causa della pelle maleodorante è lo stress. Quando si è stressati, il nostro corpo produce un ormone chiamato cortisolo, che mescolato ai batteri, è responsabile del cattivo odore emanato dalla pelle. In questo caso un valido rimedio può essere quello di adottare delle tecniche di rilassamento o di praticare un’attività sportiva, entrambe soluzioni che potrebbero eliminare il problema del cattivo odore. Ottimi espedienti sono anche le tisane a base di camomilla, di menta e di valeriana, che permettono al corpo di eliminare le tossine in eccesso.

Anche controllare la dieta può essere un rimedio alla pelle maleodorante. In particolar modo, bisogna evitare il consumo di carne e favorire gli alimenti di origine vegetale. Persone che adottano, infatti, una dieta vegana o vegetariana hanno un profumo più gradevole rispetto agli onnivori. Da evitare sono anche particolari spezie come l’aglio, il curry e la paprika.

Anche l’assunzione di alcuni farmaci può causare la pelle maleodorante: in particolare la pillola anticoncezionale e gli antidepressivi. Possono provocare tanfo anche i vestiti non traspiranti che contengono materiali sintetici come lycra e poliestere.