Sono incinta? Alcuni sintomi indice di uno stato di gravidanza

Alcuni dei sintomi che mostrano uno stato di gravidanza in corso.

0
189
incinta gravidanza
Fonte web: Pixabay

I sintomi indice di uno stato di gravidanza variano di donna in donna. Una donna può avere il dubbio di essere incinta nel caso in cui sopraggiungano tutta una serie di sintomi diffusi tra la maggior parte delle future mamme. Tuttavia, gli unici modi per avere la certezza di uno stato di gravidanza in corso sono sottoporsi alle analisi del sangue e a un’ecografia.

Uno dei sintomi più conosciuti dello stato di gravidanza è sicuramente l’amenorrea, cioè l’assenza di mestruazioni. Di solito, sin dal primo ciclo mestruale successivo al concepimento, le mestruazioni tendono a non presentarsi. Talvolta, possono manifestarsi delle piccole perdite dette da “annidamento dell’ovulo”, che sono delle perdite di sangue, che possono presentarsi di colore rosa o di colore marrone, che sono diretta conseguenza di un piccolo sgretolamento dell’endometrio, che può avvenire durante la fase dell’annidamento.

Molte delle donne in uno stato iniziale di gravidanza lamentano dolore o bruciore ai capezzoli che appaiono più turgidi, mentre il seno apparirebbe nella maggior parte dei casi più sgonfio per via della mancata ovulazione del ciclo mestruale successivo. Altre donne lamentano un improvviso e inusuale dolore alla schiena all’altezza della zona lombare, quella nella quale si trovano i reni.

Altri sintomi diffusi sono i capogiri, l’annebbiamento della vista, il mal di testa, la nausea, il mal di stomaco dovuto a uno scombussolamento. Uno dei sintomi più particolari della gravidanza è il miglioramento del senso dell’olfatto, che tenderà a percepire odori dei quali neppure si era mai accorto prima. Anche le classiche “voglie” possono essere sintomatiche di una donna incinta: non si tratta di voglie improvvise e incontenibili, più che altro di piccoli desideri di cibo, dovuti al fatto che durante la gravidanza la maggior parte degli alimenti tendono a provocare nausea.

Essendo quindi pochi gli alimenti che a una donna possono piacere durante lo stato di gravidanza, questa tenderà a richiederne particolarmente alcuni non per vizio, ma per semplice fame.