Alitosi: Ecco alcuni rimedi naturali per eliminare l’alito cattivo

Ecco 5 rimedi naturali e low cost da adottare se si soffre di alitosi, cioè di alito cattivo causato da una scorretta digestione, da virus, ecc.

0
202
alitosi

Nell’arco della propria vita capita di soffrire di alitosi (alito cattivo) per varie ragioni. A causa di virus come il mughetto, di stomatiti, afte, carie e di altre ragioni per le quali è necessario fare un’accurata diagnosi.

Esistono vari rimedi per ridurre o eliminare l’alito cattivo, oggi ve ne mostriamo alcuni naturali e privi di rischi:

1) Olio essenziale di tea tree: Si tratta di una sostanza naturale che risulta essere un potente battericida. Per utilizzarlo, bisogna versarne alcune gocce sullo spazzolino, dopo di che aggiungere il dentifricio prima di lavare i denti quotidianamente. Un altro modo per utilizzarlo è quello di immergere nella sostanza il filo interdentale, dopo di che utilizzarlo normalmente.
2) Chiodi di garofano: La seconda sostanza low cost che vi proponiamo sono i chiodi di garofano. Si tratta di un’ottima sostituzione alle caramelle e alla chewing-gum, in quanto rilascia un profumo gradevole, forte abbastanza da eliminare i cattivi odori. Si può anche utilizzare come infuso, in modo tale da impiegarlo come collutorio per i risciacqui dopo la pulizia della bocca.
3) Nettalingua: Non si tratta di una sostanza da assumere, bensì di un attrezzo da utilizzare. Si tratta di un pulisci lingua che serve a eliminare la presenza di una spessa patina sulla lingua, spesso sintomo di una cattiva digestione. In sostituzione del nettalingua, si possono utilizzare il dorso dello spazzolino da denti oppure un piccolo cucchiaino di metallo.
4) Erbe digestive: Se l’alitosi è anche questa volta causata da una cattiva digestione, le erbe digestive possono aiutare a migliorare la situazione. Tra di esse la medicina naturale indica il basilico, l’origano, il timo e il peperoncino.
5) Decotto alla menta piperita: Uno dei rimedi casalinghi da sfruttare contro l’alito cattivo è la menta piperita. Per preparare il decotto con questa sostanza bisogna mescolare un cucchiaio di menta piperita in una tazza d’acqua, quindi versare il tutto in un pentolino, portarlo a ebollizione e lasciare cuocere per circa dieci minuti. Il decotto in questione va assunto dopo ogni pasto.