Siliconi nei cosmetici: Perché non utilizzarli e fanno male alla salute?

Ecco a cosa servono siliconi e perché non sono nocivi per la salute. Ecco quali sono i principali brand che li contengono e perché non utilizzarli.

0
176
siliconi

I siliconi sono delle sostanze contenute all’interno di alcuni prodotti cosmetici, che possono essere quella per la cura del corpo, quelli per la cura del viso, i trucchi, gli shampoo e gli altri prodotti per capelli e i detergenti. Non sono elementi essenziali e non possiedono alcuna correlazione con la pulizia: si tratta di sostanze che hanno come obiettivo quello di migliorare l’aspetto di qualcosa.

I siliconi non sono assolutamente sostanze nocive, ma non sono biodegradabili e per questo inquinano l’ambiente e le acquee e non vengono più utilizzati dagli ecologisti, che nel corso degli anni hanno portato avanti battaglie contro il loro uso e abuso.

Su internet sono numerosi i blog e i siti informativi che hanno il fine di documentare i consumatori riguardo i siliconi. Alcuni intervengono con veemenza ed estremismo, bandendo assolutamente l’uso del silicone perché nocivo. Altri, invece, soprattutto i laureati e i ricercatori d’ambito chimico e biologico, tendono a mettere in guardia il consumatore dai siliconi, ammettendo tuttavia non si tratti di sostanze nocive per l’uomo.

Se si trattasse di sostanze veramente tossiche, non entrerebbero in commercio e non verrebbero inseriti nei prodotti di marchi come Garnier o L’Oreal, Pantene o Sunsilk. In realtà i siliconi hanno il potere di filmare: nel caso degli shampoo, ad esempio, i siliconi da essi contenuti hanno il potere di rivestire il capello con una sottile patina, che lo rende più lucido, liscio, brillante, morbido e definito. Tutte caratteristiche, naturalmente, che ogni persona desidererebbe per i propri capelli.

In realtà, però, il corpo risulterebbe quasi strozzato da tale patina, che impedirebbe il passaggio delle sostanze nutritive, trasformando il capello secco, poroso, sottile e crespo dall’interno, senza che il consumatore possa accorgersi di tale danno. Ma allora, se si tratta solo di un effetto interno, che nessuno può notare esteriormente, perché non si devono usare i siliconi? Perché il capello, nonostante non mostri la sua lenta trasformazione, la mostrerà tutta in una folta, cadendo verso il suolo dopo essersi spezzato.

Prima di accompagnare i capelli a una lenta, ma efficace, distruzione, si possono notare gli effetti negativi causati dai siliconi semplicemente smettendo di usarli per qualche periodo e passando agli shampoo naturali. Soltanto così il capello manifesterà, senza vergogna, la sua vera natura.