Puzza di piedi: Rimedi al fastidioso tanfo dei piedi sudati

Ecco quali sono alcuni validi rimedi alla puzza di piedi, un fastidio che molte persone vorrebbero eliminare in maniera efficace.

1
466
piedi piatti

Alla domanda “qual è il miglior rimedio per la puzza di piedi?”, molti ritengono di poter rispondere facilmente “acqua e sapone”, ed effettivamente non hanno tutti i torti. In realtà, però, chi trascorre la vita in movimento, chi utilizza spesso scarpe chiuse e anche chi soffre di iperidrosi sa sicuramente quanto sia difficile rimuovere l’odore di sudore in maniera efficacie, la sera una volta rientrati a casa, mentre ci si dedica alla cura di se stessi.

Per questo, ecco alcuni validi rimedi per i piedi maleodoranti, che vi aiuteranno sicuramente a sconfiggere la puzza di piedi.

Il primo rimedio che vi proponiamo è il classico deodorante. Sì, sembra strano, eppure i deodoranti per le ascelle possono essere utilizzati anche per i piedi. L’antitraspirante è uno stick che va strofinato sui piedi pochi minuti prima di indossare le scarpe, in modo da permettere alla zona di asciugarsi. Si può applicare anche la sera, sui piedi asciutti e puliti, e al mattino indossando normalmente le calze pulite e le scarpe. L’antitraspirante reagisce con gli elettroliti del sudore e forma un “tappo in gel” che blocca i dotti sudoripari.

Un altro metodo efficace è una miscela al 50% di aceto e al 50% di alcol isopropilico. Si prepara utilizzando un contagocce, con il quale si bagna ogni giorno la zona tra le dita dei piedi e il resto. Il liquido va distribuito in tutta l’area in maniera uniforme. Si tratta di due prodotti innocui per la pelle, ma in grado di uccidere i funghi (l’aceto) e di inibire o uccidere i batteri (l’alcol).

Se non si ha a disposizione un contagocce, si può procedere semplicemente immergendo i piedi in una bacinella con aceto, acqua e magari con dei cucchiai di bicarbonato di sodio e qualche goccia di olio di timo: tutti questi ingredienti contribuiscono a eliminare l’odore.