Capelli scuri: come ravvivare le chiome scure con metodi naturali

Soluzioni efficaci per ravvivare i capelli scuri.

0
340
capelli scuri
Fonte Web: Pixabay

Sono molte le persone dai capelli scuri che vorrebbero riuscire a ravvivare il proprio colore di capelli che talvolta può apparire spento, opaco, piatto e banale. Per farlo, esistono dei metodi naturali e dei metodi un po’ più invasivi, che potrebbero danneggiare la chioma.

Innanzitutto, è bene capire cosa si intende per “ravvivare” un colore scuro. Può voler dire schiarire qualche ciocca di uno o due toni in modo tale da dare vita a dei contrasti oppure scurirla conferendole dei toni più profondi e sinuosi.

Chi ha un colore di capelli castano medio, ad esempio, potrebbe sentire la necessità di applicare delle piccole mesches, in modo tale da far virare il proprio colore di capelli sul biondo, oppure di applicare un castano cioccolato, più profondo e sinuoso, che trasmette spessore e carattere alla chioma.

Molto importante è comprendere quale tipo di soluzione sia la migliore e che tipo di trattamento sia più utile applicare, in modo tale da comprendere se ne valga la pena di danneggiare un po’ la chioma, per ottenere un colore potente, oppure se sarebbe meglio accontentarsi di qualcosa di meno vistoso ma di naturale.

Esistono dei pigmenti naturali da applicare sulla capigliatura, che fanno facilmente presa nel caso in cui si voglia scurire la chioma. Tali pigmenti non danneggiano i capelli, li rendono più secchi e opachi per qualche shampoo, ma non rovinano la chioma a lungo termine.

La tinta senza ammoniaca può essere una valida soluzione per ravvivare i capelli scuri. Un colore tendente al castano cioccolato, al mogano, al violino o anche al nero blu può ravvivare il colore per qualche shampoo in maniera ottimale. Non si tratta naturalmente di soluzioni permanenti, ma di piccoli ritocchi che devono essere rifatti di tanto in tanto.

Altra soluzione naturale è l’hennè, a cui vanno aggiunte erbette tintorie scure, capaci di scurire i capelli.