Biondo: come illuminare i capelli biondi con rimedi naturali

Metodi semplici per raggiungere il risultato.

0
197
biondo capelli biondi
Fonte web: Pixabay

Chi ha capelli biondo scuro, tendenti al cenere, al ramato o al castano chiaro, sa quanto possa risultare complicato mantenere sulla propria chioma un color biondo brillante, chiaro e acceso, senza usufruire di metodi aggressivi come le tinture chimiche, le decolorazioni e i bleach.

Tuttavia, esistono alcuni rimedi meno invasivi per illuminare il biondo. Esistono in commercio dei pigmenti naturali, facilmente acquistabili anche online o nei negozi per parrucchieri della propria città. Si tratta di creme colorate, da unire al balsamo o alla maschera per capelli, che contengono delle sostanze naturali del colore che si decide di applicare sulla chioma.

Nel caso in cui si abbiano i capelli biondo scuro tendenti al ramato, ad esempio, si dovrebbero applicare dei pigmenti blu, capaci di smorzare i toni arancioni. Questo perché l’arancione è complementare al blu. Nel caso in cui si dovesse smorzare un giallo paglia, invece, si dovrebbero utilizzare pigmenti viola. In ogni caso, esistono anche pigmenti biondi, bianchi, arancioni, da applicare alla propria chioma per illuminare il biondo.

Un altro metodo per illuminare il biondo è l’utilizzo dell’hennè. La Cassia conferisce una colorazione tendente al ramato e al giallino nel caso in cui la si lasci ossidare per una notte e la si applichi sulla chioma per varie ore. Questa tonalità accentua sicuramente i riflessi biondi e ramati, ma non è detto conferisca una colorazione gradevole alla capigliatura.

Altre persone, appassionate di sostanze naturali e biologiche da applicare ai capelli, utilizzano ingredienti reperibili facilmente nella cucina della propria casa. Tre di questi ingredienti sono lo zenzero, la curcuma e la cannella. Questi alimenti, tendenti alle colorazioni del giallo, dell’arancione e del marroncino, accentuano i riflessi chiari nei capelli, li ravvivano, li illuminano e li rendono più evidenti.

E’ chiaro, però, che i trattamenti chimici siano gli unici capaci di illuminare un biondo a lungo termine, anche se in maniera un po’ artefatta.